Grottaglie

Ilva: ricorsi Aia passano a Tar Lazio

Il Tar di Lecce, accogliendo l'eccezione dei legali dell'Ilva, ha dichiarato la propria incompetenza territoriale in merito ai ricorsi presentati dalla Regione Puglia e dal Comune di Taranto contro il Decreto del presidente del Consiglio con il quale lo scorso 29 settembre è stato approvato il nuovo piano ambientale dell'Ilva. Gli atti saranno quindi inviati al Tar del Lazio. Il Tar Puglia ha ritenuto che la competenza sia del Tribunale amministrativo centrale in considerazione dei riflessi dei provvedimenti impugnati su tutto il territorio nazionale. L'eccezione di incompetenza era stata presentata non solo dall'Ilva, ma anche dall'Avvocatura dello Stato e dalla cordata acquirente Am InvestCo. Alla richiesta si era associato l'avvocato Luigi Quinto per conto della Provincia di Taranto, che è intervenuta "ad opponendum" contro il ricorso del Comune di Taranto.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie